martedì 16 febbraio 2010

Silenzio


Cerco sempre di limitare il contenuto di questo blog alla "mia parte creativa" che è già abbastanza ingombrante di suo ma oggi voglio fare un eccezione e ricordare la terribile tragedia ferroviaria di ieri nel mio paese.

15 commenti:

  1. Terribile, i corpi fatti a pezzi per estrarli dalle lamiere. Atroce!!!
    Un abbraccio,
    Rosa

    RispondiElimina
  2. Sono con te e con le persone che adesso soffrono....
    Un grande abbraccio.
    Simona

    RispondiElimina
  3. renata, un abbraccio a te ed ai tuoi concittadini che fronteggiano questa assurda vicenda.
    katia

    RispondiElimina
  4. purtroppo le notizie delle tragedie volano lontano e si sentono sempre più di frequente.
    ti mando un grosso bacio.
    ciao ciao

    RispondiElimina
  5. Una preghiera per tutte le persone che soffrono in questa tragedia . Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Mi si stringe il cuore, ogni volta sempre di più...

    Cristina

    RispondiElimina
  7. Ti capisco, e ti abbraccio forte.
    Tiziana

    RispondiElimina
  8. Da pendolare (per motivi di studio), ogni volta che vedo queste scene mi si stringe il cuore e la paura mi attanaglia...quelle persone erano proprio come me e come le tante altre che ogni giorno prendono il treno per andare a lavoro, in facoltà...che tristezza.
    Preghiamo per loro, per le loro famiglie e perché simili tragedie non abbiano più a succedere.
    Un abbraccio.
    Elisa

    RispondiElimina
  9. OMG, what a terrible tragedy, I did not see this on our news. How awful for all those people on board, and their families.

    RispondiElimina
  10. un'incredibile e straziante tragedia...ti abbraccio forte forte...
    Grazia

    RispondiElimina
  11. Ti stringo in forte abbraccio con tutto il mio affetto.

    RispondiElimina